ABITARE IL COWORKING. RE-INVENTARE GLI SPAZI DEL LAVORO

  • Sara Riboldi Dipartimento ABC, Politecnico di Milano
  • Carlotta Torricelli Dipartimento DASTU, Politecnico di Milano

Abstract

Nel panorama attuale non è più possibile riconoscere la netta separazione, secondo categorie prestabilite, fra gli spazi dell’abitare, i luoghi dedicati al loisir e quelli del lavoro. Pertanto il concetto di coworking emerge non solo come modo di operare, ma anche come stile di vita. La condivisione degli ambienti di lavoro permette la contaminazione disciplinare e favorisce la formazione di una comunità creativa innovativa. La ricerca di seguito presentata si propone di indagare “nuove tipologie urbane” capaci di raccordare contemporaneamente le molteplici esigenze di utenti diversificati, che intendono le sedi del lavoro non solo in un’ottica produttiva, ma anche come spazio delle relazioni e della convivenza: un luogo da “abitare insieme”.

Parole chiave: smart working, third place, uffici

 

Downloads

Download data is not yet available.
Pubblicato
2017-01-07
Come citare
Riboldi, S., & Torricelli, C. (2017). ABITARE IL COWORKING. RE-INVENTARE GLI SPAZI DEL LAVORO. BDC. Bollettino Del Centro Calza Bini, 16(2), 325-335. https://doi.org/10.6092/2284-4732/4949