GLI IMMOBILI ECCLESIASTICI DEGLI ENTI RELIGIOSI: RIUSO E VALORIZZAZIONE SOCIALE

  • Francesca Giani
  • Francesca Giofrè Dipartimento di Pianificazione Design Tecnologia dell’Architettura, Sapienza Università di Roma

Abstract

In Italia gli immobili ecclesiastici sottoutilizzati o inutilizzati, rappresentano oggi un
patrimonio importante destinato ad aumentare nel tempo. La tipologia, le dimensioni e le
potenzialità di tale patrimonio immobiliare sono ancora poco indagate. Lo studio propone
un’analisi della tipologia e della consistenza del patrimonio degli istituti religiosi, indaga le
ragioni del fenomeno di abbandono ed arriva a proporre una nuova categoria interpretativa
del concetto di valorizzazione immobiliare coerente con la natura dei beni ecclesiastici: la
valorizzazione immobiliare sociale. Attraverso l’analisi di tre casi di studio, identificati
come “best practiceˮ, si asserisce l’importanza del riuso degli immobili attraverso la
valorizzazione immobiliare sociale, come pratica capace di promuovere valori immateriali
coerenti con le finalità della Chiesa Cattolica.
Parole chiave: immobili ecclesiastici, riuso, valorizzazione sociale

Downloads

Download data is not yet available.
Pubblicato
2018-12-31
Come citare
Giani, F., & Giofrè, F. (2018). GLI IMMOBILI ECCLESIASTICI DEGLI ENTI RELIGIOSI: RIUSO E VALORIZZAZIONE SOCIALE. BDC. Bollettino Del Centro Calza Bini, 18(2), 247-266. https://doi.org/10.6092/2284-4732/6240