UN APPROCCIO DI RIGENERAZIONE PLACE-BASED PER IL TERRITORIO DEI FARI: IL “MA” DEGLI EDIFICI-LANTERNA

Abstract

Lo studio del “Territorio dei Fari” permette di rintracciare le opportunità per attivare un percorso place-based di rigenerazione territoriale. L’ipotesi si fonda sulla capacità del “faro” di promuovere processi culturali e socio-economici reinverando quel carattere, storicamente detenuto, di centralità e di riferimento dell’identità del territorio costiero. Si analizzano i fari della Regione Campania, nel Sud Italia, ed attraverso una loro classificazione, si identificano i caratteri peculiari e le opportunità di rigenerazione attraverso una riconfigurazione culturale e turistica degli edifici a partire dal progetto di architettura. Secondo il concetto giapponese di “MA”, attraverso il progetto di architettura si verifica la possibilità di rivitalizzare i Territori dei Fari ed intensificarne il potere attrattivo. L’interpretazione del MA dei fari permette di delineare le fasi di un processo di rigenerazione che integra la logica sistemica, con cui sono posti in relazione territori eterogenei, e riconosce la centralità del progetto di architettura e del processo di valutazione, intesi come strumenti di interpretazione oltre che di valorizzazione di paesaggi fragili.

 

Parole chiave: turismo dei fari, rigenerazione territoriale, valutazioni integrate

Downloads

Download data is not yet available.
Pubblicato
2019-12-31
Come citare
Amico, S., Cerreta, M., Galante, P., & Serino, R. (2019). UN APPROCCIO DI RIGENERAZIONE PLACE-BASED PER IL TERRITORIO DEI FARI: IL “MA” DEGLI EDIFICI-LANTERNA. BDC. Bollettino Del Centro Calza Bini, 19(2), 441-471. https://doi.org/10.6092/2284-4732/7277