Bodily memory and emotional expressions of male members of the army with direct experience of war

Alexandrina Vanke

Abstract


L'articolo analizza la memoria del corpo e l'espressione delle emozioni dei militari russi di sesso maschile che parteciparono alla guerra in Afghanistan. La ricerca punta a indagare la struttura basilare della memoria del corpo e ad analizzare gli elementi strutturali di tipo emozionale riscontrabili nelle narrazioni dei veterani di quella guerra. L'Autrice riflette sui luoghi fisici nei quali si concentra la memoria del corpo, quali segni e tatuaggi impressi nel corpo, che sono visibili, percepibili e indelebili. Queste iscrizioni assumono il valore della "verità" sul passato, impressa nel corpo maschile. L'articolo si interroga sulle seguenti questioni: che funzione ha la memoria del corpo nei racconti di guerra maschili? Quali sono gli esiti del lavoro della memoria sul corpo? Quale ruolo giocano le emozioni durante il processo del ricordare?

Keyword


memoria del corpo, corpo maschile, memorie di guerra

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.6092/1827-9198/1246

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunina-16407

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Direttore responsabile: Caterina Arcidiacono| Registrazione: Cancelleria del Tribunale di Napoli, 49, 26/5/06 | La Camera blu é pubblicata da FeDOAPress - Federico II Open Access University Press |  ISSN  1827-9198 | E-ISSN 2531-6605  
Redazione e direzione: Via Porta di Massa, 1 - 80133 Napoli (NA)

10 anni de La camera blu. Rivista di studi di genere