Donne e motori, pregiudizi a priori. Il difficile rapporto tra donne e automobilismo

  • Giulia Dodi Università di Bologna
Parole chiave: corse – motorsport - piloti – donne

Abstract

L’automobilismo sportivo italiano rappresenta una delle realtà agonistiche più vincenti e celebrate a livello mondiale, ma tanto significativa è la storia di questa disciplina sportiva quanto evidente è la quasi totale assenza di figure femminili al suo interno. Le donne che hanno preso parte alle competizioni automobilistiche sono pochissime, e ancor meno sono quelle che hanno potuto costruire una carriera lunga e solida in questo ambiente. Si tratta di una condizione che persiste quasi inalterata fin dagli albori dell’automobilismo e che non accenna a dare segni di cambiamento, sia nella realtà italiana sia in quella internazionale. Nel corso degli anni la figura del pilota di auto da corsa è stata esaltata dalle cronache e dai giornali, tanto da diventare un’icona che ancora oggi è possibile trovare ben oltre le riviste sportive. Al contrario le donne occupano un ruolo marginale, guardate con sospetto quando non con sufficienza, secondo la credenza che siano incapaci di guidare e inadeguate per le competizioni di questo genere. Così facendo si è perpetrato nel tempo il pregiudizio che vede il mondo dei motori come un settore prettamente maschile, poiché le gare sono sinonimo di aggressività, competizione e coraggio, tutte abilità considerate prettamente virili e che non sarebbero riscontrabili in una donna.

Downloads

Download data is not yet available.

Biografia dell'Autore

Giulia Dodi, Università di Bologna
Giulia Dodi nel 2015 si laurea in Scienze storiche presso l’Università di Bologna e nel 2016 consegue il master di II livello in Public History presso l’Università di Modena e Reggio Emilia. Attualmente è dottoranda presso il dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna e membro della SISSCO (Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea).
Pubblicato
2017-12-31
Come citare
Dodi, G. (2017). Donne e motori, pregiudizi a priori. Il difficile rapporto tra donne e automobilismo. La Camera Blu. Rivista Di Studi Di Genere, (17). https://doi.org/10.6092/1827-9198/5388
Sezione
Genere e formazione