Depressione nelle donne: un'epidemia silenziosa

  • Elvira Reale Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli
  • Vittoria Sardelli Asl Napoli 1 Centro
  • Carla Cuccurese Centro Antiviolenza di Napoli
  • Virginia D’Angelo Associazione Salute Donna
Parole chiave: donne, carico di malattia, depressione, fattori di rischio nella vita quotidiana

Abstract

Introduzione
I dati internazionali mostrano che la depressione è la principale causa di malattia e di disabilità nelle donne.
Tutti gli studi convergono sul dato che la popolazione femminile sia maggiormente a rischio rispetto a quella maschile di incorrere in un disturbo psichico ed in particolare nella depressione. Tale maggior rischio è correlato nella ricerca medica alle differenze biologiche tra uomo donna con particolare riferimento al ciclo biologico femminine considerato quale causa di più eventi depressivi (Depressione Gravidica, Post-partum, la Sindrome. Premestruale e la Depressione post-menopausale)

Obiettivo
Evidenziare la presenza di pregiudizi di genere nella ricerca medica che sopravvaluta fattori di rischio biologico/genetici e sottovaluta i fattori psicosociali e socio-relazionali

Metodologia
Visualizzare e confrontare le ricerche in campi diversi dalla medicina come il campo del lavoro e della violenza domestica, da cui emergono che le donne soffrono di depressione a partire dalle specifiche condizioni di contesto in cui sono immerse.

Risultati
E' stato dimostrato dalla valutazione di studi intersettoriali a ampio raggio come la prevalenza della depressione nella popolazione femminile sia correlata a specifici fattori di rischio psico-sociali e relazionali ( stress, burn-out, violenza )

Conclusioni
Dai risultati emerge la necessità di una prevenzione per la depressione sensibile al genere. Essa quindi va rivolta principalmente ai soggetti più vulnerabili: ragazze adolescenti e donne (tra i 15 ei 44 anni di età). Inoltre i programmi di prevenzione dovrebbero essere incentrati su nuovi fattori di rischio legati alla vita quotidiana delle donne, essendo questi responsabili della loro scarsa salute: stress, legato al doppio lavoro e al sovraccarico familiare; burn-out relativo alla maternità, alla cura totalizzante degli altri a discapito/negazione della cura personale; violenza domestica.

Downloads

Download data is not yet available.

Biografie

Elvira Reale, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli
Elvira Reale è una psicologa, specialista in salute mentale delle donne (già direttore di un servizio pubblico per la salute mentale delle donne); responsabile del centro anti-violenza presso il pronto Soccorso dell'Ospedale Cardarelli di Napoli, Direttrice scientifica dell'Associazione salute donna; Coordinatrice scientifica del master presso l'università, Luigi Vanvitelli, di Napoli su "violenza di genere sulle donne e percorso rosa in pronto soccorso"; autrice di numerosi libri e articoli tra cui: " Prima della depressione, manuale di prevenzione dedicato alle donne" Franco Angeli editore, Milano 2007.
Vittoria Sardelli, Asl Napoli 1 Centro
Vittoria Sardelli, laureata in Psicologia e Filosofia, è psicologa e psicoterapeuta. E’ Direttore dell’Unità di Psicologia Clinica del Distretto Sanitario n.26, nell’Asl Napoli 1 Centro. E’ esperta nella prevenzione e nella cura dei disturbi mentali prevalenti nelle donne e negli adolescenti. Si occupa della prevenzione della violenza e dell’elaborazione del trauma da violenza di genere. E’ autrice e coautrice di numerose pubblicazioni sul disagio psichico e sulla violenza di genere, è relatrice in convegni scientifici su tematiche.
Carla Cuccurese, Centro Antiviolenza di Napoli
Carla Cuccurese, psicologa e psicoterapeuta con formazione specifica per la prevenzione della violenza contro le donne. Psicologa presso servizi specializzati per le donne vittime di violenza (attualmente presso il Centro Antiviolenza di Napoli). Psicologa presso l'ospedale Cardarelli di Napoli per il "percorso rosa".
Virginia D’Angelo, Associazione Salute Donna
Virginia D’Angelo, psicologa e psicoterapeuta con formazione specifica nel trattamento delle donne vittime di violenza e nel trattamento dei minori vittime di abusi sessuali. Segretaria dell’Associazione Salute Donna. E’ Consulente Tecnico del Tribunale Penale di Napoli e Consulente Tecnico d’Ufficio del Tribunale Civile di Napoli.
Pubblicato
2018-12-13
Come citare
Reale, E., Sardelli, V., Cuccurese, C., & D’Angelo, V. (2018). Depressione nelle donne: un’epidemia silenziosa. La Camera Blu. Rivista Di Studi Di Genere, (19). https://doi.org/10.6092/1827-9198/6026
Sezione
Il Tema