Diventare maestra nell'Italia post-unitaria. All’origine del processo di femminilizzazione di una professione

  • Agostino Carbone Università degli Studi di Napoli Federico II
Parole chiave: scuola elementare, formazione magistrale, Scuola Normale, femminilizzazione delle professioni, Storia della Scuola

Abstract

L’articolo propone una ricostruzione storico-educativa della figura della maestra elementare all’indomani dell’Unità d’Italia facendo riferimento agli aspetti fondativi della scuola italiana, ai bisogni educativi della popolazione e alla condizione femminile propria dell’Ottocento. La necessità di contrastare l’ingravescenza dell’analfabetismo comportò la necessità di reclutare una parte della popolazione nell’insegnamento delle competenze di base e quindi all’istituzione di un indirizzo di studi preparatorio per maestri e maestre, nacque così la Scuola Normale. Le donne, naturalizzate nel ruolo di madre ed educatrice, divennero le protagonisti della formazione dei fanciulli, occupando ben presto lo spazio occupazionale aperto dalla fondazione della scuola pubblica elementare. Tuttavia le scarse condizioni lavorative, la misoginia culturale di ancora gran parte dell’Italia e le caducità dell’edilizia scolastica fecero di questa professione una vocazione dedita spesso al sacrificio.

Downloads

Download data is not yet available.

##submission.authorBiography##

Agostino Carbone, Università degli Studi di Napoli Federico II
Agostino Carbone, psicologo-psicoterapeuta, è dottore di ricerca in Studi di Genere e insegna Psicologia, Filosofia e Sc. dell’Educazione in un Liceo Statale delle Scienze Umane della Capitale. Collabora con le cattedre di Storia della Scuola e delle Istituzioni Educative e di Didattica e Pedagogia Speciale dell’Università della Basilicata; è socio della Società Italiana Scienze Umane e Sociali SISUS. Tra le sue ultime pubblicazioni, ha curato e tradotto per i tipi di Mimesis “Spoliazione”, edizione italiana del testo “Disposession” di Judith Butler e Athena Athanasiou. agostino.carbone1@istruzione.it ORCID 0000-0003-0249-8888
Pubblicato
2018-12-13
Come citare
Carbone, A. (2018). Diventare maestra nell’Italia post-unitaria. All’origine del processo di femminilizzazione di una professione. La Camera Blu. Rivista Di Studi Di Genere, (19). https://doi.org/10.6092/1827-9198/6030
Sezione
Genere e formazione