‘Con Greta, con Greta salviamo il planeta’: una ribellione dalle molte facce per ottenere azioni contro i cambiamenti climatici

  • Donata Francescato Università degli Studi di Roma La Sapienza
Parole chiave: cambiamento climatico, riscaldamento globale, Greta Thunberg, politiche identitarie, Movimento FFF (Friday for the Future)

Abstract

In questo breve rapporto, cerco di fare un ritratto della vita di Greta Thunberg, di esplicitare i principali scopi del suo movimento, discutere le critiche che Greta ha ricevuto e riflettere sulla mia esperienza come ‘un’attivista nonna” nel FFF movimento romano. Descrivo come Greta ha incominciato a preoccuparsi per i cambiamenti climatici, come ha iniziato i suoi scioperi per chiedere azioni immediate contro i cambiamenti climatici e come abbia ottenuto molto sostegno da giovani in tutto il mondo. Gli scioperanti per il clima sottolineano che sono impauriti ed arrabbiati perche’ “stiamo rubando il loro futuro”. Essi credono negli allarmi lanciati dagli scienziati che abbiamo solo 12 anni per fare cambiamenti drastici ed evitare che il riscaldamento globale porti a danni irreversibili. Essi chiedono che i governi dichiarino lo stato di emergenza e “dicano la verita” sulla situazione ambientale. Vogliono che i politici prendano misure straordinarie, per raggiungere gli obiettivi di Parigi 2017, e per arrivare a zero emissioni. Leggendo il libro scritto dalla madre di Greta e vedendo e ascoltando Greta qui a Roma, mi sono commossa constatando come lei e la sua famiglia sono state capaci di trasformare grossi problemi personali e familiari – come affrontare la forma di Asperger di Greta, i suoi problemi relazionali a scuola, i suoi periodi di mutismo selettivo e rifiuto del cibo, la severa anorexia della sorellina di Greta- in opportunita’ empowering per loro e per il mondo, come noi psicologi di comunita’sosteniamo occorra fare. Inoltre condivido come ho iniziato a vedere i limiti di una politica identitaria che giustamente ha promosso i diritti di tutte le minoranze, ma ha anche aumentato i divari tra uomini e donne, giovani e anziani, etero e omosessuli e diviso tutti noi in diverse tribu’antagonistiche. Nella parte finale, illustro cosa mi ha fatto diventare una “nonna attivista” nell FFF romano: la mia ammirazione per i loro sforzi di costruire una comunita’ che cerca di andare oltre la politica identitaria che divide la gente in tribu’, unendo tutti su un urgente obiettivo comune.

Downloads

Download data is not yet available.

##submission.authorBiography##

Donata Francescato, Università degli Studi di Roma La Sapienza

Donata Francescato, già professore di Psicologia di Comunità,Università La Sapienza di Roma, codirettrice di Aspic,Roma. email: mc0938@mclink.it; website: www.donatafrancescato.it

Pubblicato
2019-07-10
Come citare
Francescato, D. (2019). ‘Con Greta, con Greta salviamo il planeta’: una ribellione dalle molte facce per ottenere azioni contro i cambiamenti climatici. La Camera Blu. Rivista Di Studi Di Genere, (20). https://doi.org/10.6092/1827-9198/6171